COMPAROTTO FOTOGRAFIA - RICCARDO CORSI-67b.jpg

PSICOTERAPIA

Studio Implicita lavora alla promozione del benessere individuale, come stato di equilibrio tra risorse personali e ambientali e al raggiungimento di obiettivi. Ci proponiamo di supportare  la persona nei momenti di impasse, di disagio,  di sofferenza, per aiutarla a ritrovare il proprio percorso e il proprio potenziale attraverso  scelte maggiormente consapevoli. Offriamo un servizio di valutazione psicodiagnostica volta a indirizzare la persona verso il percorso terapeutico più idoneo e, con il supporto di strumenti specialistici, svolgiamo in fase di assessment individuale, valutazioni su aspetti di personalità.

COS'E' LA PSICOTERAPIA 

La psicoterapia è quel percorso introspettivo in cui una persona insieme al terapeuta si pone l'obiettivo di superare un blocco interno che impedisce di svolgere una vita completa ed appagante. Può trattarsi di un blocco emotivo che si ripercuote sul piano del comportamento, delle relazioni, del lavoro, ma in ogni caso si tratta di una condizione esistenziale che limita in modo significativo la capacità di utilizzare a pieno le proprie risorse, le capacità e le personali potenzialità. 

La psicoterapia è anche una grande opportunità di crescita, è un processo di comprensione di sé, di come si da significato alla realtà e alle cose che ci circondano.

Il team di professionisti dello studio risponde in maniera strutturata alle necessità individuali in un processo di facilitazione della resilienza e nel rispetto della dignità, indipendenza e meccanismi di funzionamento della persona. 

Gli psicologi e  psicoterapeuti di Studio Implicita ti accompagnano la persona nel dare significato alla propria esperienza, in funzione di una maggiore consapevolezza di sé. Attraverso gli strumenti dell’ascolto attivo e dell’empatia, il terapeuta aiuta la persona in stato di sofferenza a trovare modalità più efficaci e funzionali per gestire emozioni e relazioni, promuovendo l’autorealizzazione e un cambiamento stabile e duraturo.
 

CHI E' LO PSICOTERAPEUTA?

Lo psicoterapeuta è un medico o psicologo, che, ha sostenuto uno specifico Esame di Stato, necessario per essere abilitato all’esercizio della Professione di Medico o Psicologo, ha effettuato l’iscrizione presso il relativo Albo Professionale, e ha poi conseguito una specializzazione post universitaria in Psicoterapia di 4 o 5 anni, presso una Scuola di Specializzazione riconosciuta dal Ministero dell’Università. In Italia l’attività dello psicoterapeuta è regolamentata ex art. 3 della Legge n° 56 del 18 febbraio 1989 (Ordinamento della professione di psicologo).

QUANDO INIZIARE UNA PSICOTERAPIA?

A tutti capita nella vita di avere delle battute d’arresto, dei periodi in cui ci sentiamo inadeguati, indifesi, angosciati.

E' consigliabile iniziare una psicoterapia quando:

  • il malessere interferisce con le nostre incombenze quotidiane, quando facciamo fatica a concentrarci, lavorare o stare bene con le persone care;

  • ci sentiamo particolarmente preoccupati o molto tristi senza una reale motivazione o magari abbiamo dei comportamenti inspiegabili;

  • evitiamo situazioni o luoghi (fobie situazionali) per il timore che possano crearci dei profondi disagi (prendere un aereo, frequentare luoghi affollati);

  • il disagio psicologico, originato da eventi particolari (un lutto, una separazione o un cambiamento inaspettato) si protrae nel tempo e non si riesce più a razionalizzarlo;

  • ricorrono questo tipo di disturbi:

    • attacchi di panico diurni o notturni o stati di ansia o angoscia acuta;

    • difficoltà a dormire,

    • tachicardia;

    • disturbi bipolari;

    • disturbi di personalità;

    • crisi di panico;

    • anoressia;

    • schizofrenia;

    • bulimia;

    • ipocondria;

    • disturbo ossessivo compulsivo;

    • depressione (cronica, reattiva, ansiosa) ;

    • esaurimento nervoso;

    • agorafobia;

    • incapacità di frenare azioni aggressive;

    • fobia sociale;

    • disturbi affettivi;

    • mancanza di autostima;

    • difficoltà a relazionarsi;

Chiedere aiuto non vuol dire ammettere una sconfitta, tutt’altro significa avere il coraggio di mettersi in discussione per capire i propri disagi e dimostrare di voler stare meglio.

  • crisi temporanee;
  • oppure più semplicemente abbiamo bisogno di un incontro, di un confronto per chiarirsi le idee e interpretare in modo più sereno gli eventi della nostra vita.

L’efficacia di un percorso psicoterapico dipende, infatti, da due fattori:

1- predisposizione del paziente ad affidarsi a un “esperto” mettendo in gioco se stesso;

2- capacità dello psicoterapeuta di ascoltare in modo empatico e volontà di aiutare la persona.

COSA DICONO GLI STUDI?

Iniziare percorso psicoterapeutico è una scelta di salute che permette di conoscersi meglio, individuare le proprie risorse, affrontare in modo più adeguato le proprie tensioni, l’infelicità, l’insicurezza.

E’ un percorso che numerose ricerche hanno dimostrato essere molto efficace. Oggi sono noti studi che registrano l’efficacia delle psicoterapie persino per mezzo di variazioni nei collegamenti tra le cellule nervose del cervello. La psicoterapia produce davvero un “cambiamento” in noi stessi, un cambiamento che ha anche un riscontro neurofisiologico